Nuovo record dell'oro

Forex Online
Le Basi del Forex
Grafici Base
Vocabolario Forex
Orari del Forex
Esempi di Trading
Valute del Mondo
Trucchi Forex
Piattaforme Forex

eToro

Markets


Notizie e Analisi

Nuove regole Forex

Momento favorevole

Yuan cinese cresce

Record dell'oro


Forex software
La storia del denaro
Signoraggio
Occasione
Esperienze
Collegamenti

Record storico dell'oro

18 Giugno 2010

Quello che gli analisti prevedevano già da qualche giorno è successo. Sono passati 10 giorni da quando il prezzo dell'oro sui mercati mondiali ha superato il record storico precedente, raggiungendo la cifra di 1254,50 dollari per oncia (ricordiamo che un'oncia corrisponde a 31,1 grammi). Oggi questo record è stato di nuovo oltrepassato. Il nuovo livello massimo, mai raggiunto prima, è di 1260,90 USD per oncia sul mercato spot. E' stato superato anche il massimo prezzo per le consegne ad agosto, che attualmente è pari a 1257,40 USD. Il prezzo minimo con il quale oggi si vendeva era di 1243,10 dollari.

Però, visto che l'euro si è rafforzato sul dollaro, il massimo storico in euro non è stato superato e così un'oncia si vendeva tra i 1005 e i 1007 euro. I mesi estivi di norma non sono quelli migliori per l'oro. Per una diminuzione della richiesta in India e in Cina, giugno, luglio ed agosto sono i mesi quando questo metallo pregiato scende di valore. Buoni conoscitori del mercato d'oro spesso accumulano l'oro durante questi mesi, comprandolo ad un prezzo più basso, e lo rivendono nell'autunno, quando la richiesta in questi paesi sale enormemente in quanto si tratta del periodo quando si festeggiano i matrimoni e cresce/sale la richiesta dei gioielli d'oro. Per questo, alcuni degli analisti sostengono che, a condizione che il prezzo attuale non scenda molto durante i mesi estivi, si può aspettare un nuovo massimo nel mese di settembre.

Plus500 è uno dei leader nel mercato di Forex e dei CFD

Euro si rafforza

Oggi, l'ultimo giorno dell'apertura dei mercati, prima della chiusura per il week-end, l'euro ha recuperato terreno sul dollaro in quanto comincia a diminuire la paura degli investitori relativa agli elevati debiti di molti paesi europei. In questa atmosfera positiva, l'euro ha aumentato il proprio valore a 1,2396 dollari, ma rispetto a yen giapponese ha leggermente perso il terreno e valeva 112,5 yen. "Anche se la settimana è iniziata con le notizie negative dall'Europa, buona partecipazione all'asta delle obbligazioni dello stato spagnolo e la previsione dei test coordinati di resistenza di tenuta delle banche nell'eurozona, influenzano positivamente l'umore degli investitori", valutano gli esperti di Barclays Capitale.

Il ministero delle finanze spagnolo, giovedì ha raccolto circa 3,5 miliardi di euro con l'asta delle obbligazioni, anche se con gli interessi in crescita, dovuta alle incertezze legate ai conti pubblici del paese ispanico. La paura che la crisi greca si estenderà anche in Spagna, e le voci che parlano di un importo di oltre 200 miliardi necessario per sistemare i guai finanziari nei quali si trova il paese, comunque gravano ancora sulla tenuta dell'euro.

Anche la sterlina oggi si è rafforzata, dopo l'annuncio che l'indebitamento nel mese di maggio è andato meglio del previsto ed è stato pari a 16 miliardi di sterline. Dopo questa notizia, la sterlina è salita a 1,487 dollari. La settimana prossima, il governo esporrà il piano che dovrebbe prevedere degli enormi tagli della spesa pubblica.

etoro Forex