Mio Forex 2019

Forex Online
Le Basi del Forex
Grafici Base
Vocabolario Forex
Orari del Forex
Esempi di Trading
Tasso Overnight
Valute del Mondo
Trucchi Forex
Piattaforme Forex
Notizie e Analisi
Forex software
La storia del denaro
Signoraggio
Occasione
Esperienze

Forex 2020

Forex 2019

Emozioni

Forex 2018


Pandemia
Collegamenti
La sensazione del tempo è soggettiva. A volte ci sembra che passi molto lentamente, mentre a volte sembra volare. Nel mio caso, nell'ultimo periodo il tempo passa molto velocemente. Mi sembra che stavo descrivendo le mie esperienze del 2018 ieri, ma è stato circa un anno fa. Nel 2018 ho commerciato molto poco, perché non avevo fondi: tutto è stato investito in due posizioni che non volevano chiudersi. Verso la fine dell'anno, una si è finalmente chiusa positivamente, e mi ha sbloccato un po' di denaro da reinvestire. Quindi, nel 2018 ho eseguito soltanto 5 operazioni. Il 2019 è stato molto più intenso, quindi ho finito per contare 39 posizioni realizzate. Di seguito riporto una tabella che elenca tutte le operazioni eseguite. Ho adattato il foglio di calcolo di Excel, che uso per seguire l'andamento dei miei investimenti, per questa pagina. Poiché lo scopo del foglio di calcolo che uso è diverso da quello che vorrei mostrare qui, ho dovuto apportare alcune modifiche. Per questo motivo, nella tabella non vi sono le colonne che mostrano il tasso overnight. Era troppo complicato per me adattare questo dato in modo facilmente comprensibile, senza allargare ulteriormente la tabella e farla diventare poco chiara.

Ecco alcuni chiarimenti riguardanti i dati nella tabella, una sorta di leggenda. La prima colonna contiene i numeri ordinali delle posizioni. Le operazioni sono organizzate in ordine cronologico in base alla data di chiusura. Segue la data, l'ora ed il prezzo della coppia di valute al momento dell'apertura e quindi le stesse informazioni alla chiusura. La colonna "Pips" mostra il numero di punti guadagnati o persi (numero negativo). Segue la descrizione dell'operazione, ovvero se si trattava di un acquisto (BUY) oppure di una vendita (Sell). Dopodiché è riportata la coppia di valute oggetto della posizione e la leva finanziaria utilizzata. La colonna "Guad/Perd" mostra la percentuale del guadagno o della perdita (numero negativo). Infine, si trova la colonna "Mod.Chius.", che indica la modalità con la quale la posizione è stata chiusa. Ecco la spiegazione dei simboli presenti in questa colonna:

  • M - chiusura manuale, cioè ad un certo punto ho deciso di chiudere manualmente la posizione (potrebbe essere un guadagno o una perdita).
  • TP - chiusura automatica: viene raggiunto il limite "Take Profit", ovvero il "prendi profitto", impostato all'apertura di una posizione (sempre in profitto).
  • SL - chiusura automatica: viene raggiunto il limite "Stop Loss", ovvero il "blocco perdita", impostato all'apertura di una posizione (sempre in perdita).
  • SL+ - chiusura automatica: raggiunto il limite di "Stop Loss" positivo, ovvero il limite di "Stop Loss" è stato spostato nell'area in cui era già stato realizzato un profitto (sempre in profitto).

Altri due chiarimenti: le righe con le posizioni chiuse in perdita sono indicate in rosso. È subito evidente che ho avuto due operazioni negative, mentre le altre 37 hanno realizzato un profitto. Le posizioni passate al giorno successivo, quelle per le quali viene applicato il rollover, hanno una data di apertura in corsivo e sottolineata.

Tabella con le mie posizioni chiuse nell'anno 2019

Cominciamo con gli aspetti negativi, quelli visibili. La prima posizione "rossa" è il numero 9, dove ho perso il 18,48% quando ho chiuso la coppia USDTRY. Come ho detto prima, la tabella non mostra i tassi di interesse overnight. Ho ottenuto un tasso positivo overnight del 45,08% su quella posizione, quindi il risultato complessivo è stato molto positivo: il 26,6%. I dettagli di questa posizione sono riportati nella pagina precedente Emozioni.

Forex - commercio con le valute

La prossima, e fortunatamente l'ultima operazione negativa, è quella sotto il numero 35. Sfortunatamente, qui non c'è molta influenza del tasso overnight e la perdita è davvero grande: 109,44%. Come si può vedere dalla tabella, la posizione è aperta verso la fine del 2017 ed è una delle due che è rimasta aperta per molto tempo. Mentre la prima ha chiuso in un'area positiva, questa ha purtroppo generato una grande perdita, oltre il cento percento. L'ho difesa aumentando il limite di "blocca perdita" a un importo superiore a quello inizialmente investito.

Plus500 è uno dei leader nel mercato di Forex e dei CFD

Per quanto riguarda quelle operazioni positive, si vede che molte di esse sono chiuse con un profitto scarso, spesso inferiore all'1%. Il profitto più elevato in un'unica operazione, la vendita di USDRUB, è del 7%. Quale è stato il saldo finale del mio trading l'anno scorso? Dipende dalla modalità che si usa per calcolarlo. Il mio fornitore di Forex calcola sempre il valore reale di una posizione ancora aperta in un determinato momento, ovvero l'importo che sarebbe ottenuto se la posizione fosse chiusa in quel momento. Secondo questa impostazione, ho chiuso l'anno con un utile del 33%. Il mio modo di calcolare è diverso ed è più semplice. Considero che il valore della posizione aperta corrisponda al denaro investito, cioè come se il prezzo della coppia di valute fosse lo stesso come quello al momento dell'apertura. Secondo la mia metodologia, l'anno è stato positivo, ma significativamente inferiore: il guadagno è stato del 14%. Cosa dire: non sono nemmeno insoddisfatto, ma non sono neanche molto felice. Se trascurassi la perdita del 109%, il guadagno totale sarebbero stato un meraviglioso 54%; ne sarei molto contento. Speriamo che questo 2020 porti un po' più di felicità e gioia, e la fortuna, che è sempre un fattore di primo livello.